Eventi - Incontri con scrittori, Cene letterarie, Lunedì da leggere...

Scrivere al femminile 2007

La Provincia di Arezzo – Assessorato alle Pari Opportunità e la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Nausika, in collaborazione con: libreria La Cartaria Aretina, libreria Edison, libreria Leggere, libreria Mondadori e libreria Nuova Mori presentano, dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, SCRIVERE AL FEMMINILE – Incontri con autrici contemporanee.
Anche quest’anno sarà possibile conoscere da vicino importanti autrici italiane in incontri gratuiti aperti al pubblico in varie librerie cittadine.

SCRIVERE AL FEMMINILE

INCONTRI CON AUTRICI CONTEMPORANE

In collaborazione con:
libreria EDISON (Piazza Risorgimento, Arezzo)
libreria LA CARTARIA (Via Cavour, Arezzo)
libreria LEGGERE (Viale Cittadini, Arezzo)
libreria MONDADORI (Corso Italia, Arezzo)
libreria NUOVA MORI (Via Roma, Arezzo)

venerdì 16 marzo ’07, ore 21.00 libreria LEGGERE

FIATO incontro con Elisa Biagini e Filippo Gatti, reading spettacolo

Fiato

Elisa Biagini è una poetessa fiorentina salutata dalla critica quale voce poetica tra le più interessanti degli ultimi anni, ha esordito con la raccolta “Questi nodi” (Gazebo, Firenze,1993), cui ha fatto seguito il volume bilingue “Uova” (Zona, Genova, 1999), e ha inoltre pubblicato traduzioni di grandi poetesse del secolo scorso (Dickinson, Plath, Sexton). Del 2004 per Einaudi “L’ospite”, esito poetico denso di riferimenti alla realtà comune d’un recinto, la casa, luogo di rovesciamento delle sicurezze acquisite per familiarità e abitudine, percorso abituale e insidioso perimetro in cui si perpetua l’effrazione e la spoliazione dell’identità. Ha curato per Einaudi un’importante antologia di poesia americana. La raccolta: Fiato.Parole per la musica di Elisa Bigini è uscita per le edizioni d’IF. In preparazione un’altra raccolta per Einaudi.
Filippo Gatti, ha stupito pubblico e critica con un bellissimo disco solista intitolato “Tutto sta per cambiare” (Sony). Ex leader degli Elettrojoyce è un personaggio particolare. Una poetica raffinata e un sito internet dove ci si può letteralmente perdere. Filippo Gatti sta per lanciare il suo secondo disco solista, prodotto da Riccardo Sinigallia.

giovedì 29 marzo ’07, ore 18.30 libreria MONDADORI

DIMMI ANCORA UNA PAROLA incontro con Iaia Caputo

Dimmi ancora una parola

Iaia Caputo, scrittrice e giornalista napoletana, ha collaborato con il Mattino, la Repubblica, la Voce, Grazia e Donna Moderna. Ha lavorato per numerose case editrici: Guanda, Corbaccio, Tea, la Tartaruga. Ha pubblicato un saggio affrontando uno dei più scabrosi tabù: l’incesto “Mai devi dire” (Corbaccio,1995), nel libro “Di cosa parlano le donne quando parlano d’amore” (Corbaccio, 2001) l’autrice cerca di entrare nel cuore e nella mente delle donne, per capire cos’è che rende le donne diverse dagli uomini nell’amore cercando di trovare un punto di incontro. L’ultima sua pubblicazione è “Dimmi ancora una parola” un’educazione sentimentale del nostro tempo (Guanda, 2006).

domenica 1 aprile ’07, ore 18.00 libreria EDISON

NAPOLI SUL MARE LUCCICA incontro con Antonella Cilento

Napoli sul mare luccica

Antonella Cilento, nata a Napoli nel 1970, dove vive ancora, dove ha fondato una scuola di “scrittura creativa”. È stata finalista al Premio Calvino nel 1997 con il romanzo “Ora d’aria”, ha vinto il Premio Tondelli con la sua tesi di laurea. Ultimamente ha pubblicato “Napoli sul mare luccica” in cui ricostruisce un’immagine di Napoli seguendo le vie degli elementi: la Napoli del fuoco, quella dell’acqua, la Napoli della terra e la città dell’aria. Napoli è soprattutto lo sguardo furbo o rassegnato dei suoi abitanti la loro energia e l’impazienza… Altre pubblicazioni dell’autrice: “L’amore quello vero” (Guanda, 2005), “Neronapoletano” (Guanda, 2004), “Non è il paradiso” ( Sironi, 2003), “Una lunga notte” (Guanda, 2002), “ Il cielo capovolto” ( Avagliano, 2000).

giovedì 5 aprile ’07, ore 18.00 libreria LA CARTARIA

FIGLIA DI UNA VESTAGLIA BLU incontro con Simona Baldanzi

Figlia di una vestaglia blu

Simona Baldanzi, scrittrice Toscana nata nel 1977 vive da sempre nel Mugello, è stata finalista del Premio Campiello Giovani nel 1996 con il racconto “Finestrella viola”. Il suo primo romanzo “Figlia di una vestaglia blu” (Fazi, 2006), parla dei minatori, gente semplice, del sud, venuta a lavorare nel Mugello a forare le montagne per far passare il treno dell’alta velocità: questo argomento riporta Simona alla sua infanzia, alla sua vita semplice ma anche al “suo” Mugello ferito, sfruttato, e depredato dei suoi beni più preziosi come l’acqua.
Associazione Nausika
Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo
0575 380468
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen