MARCELLO FOIS (Nuoro, 1960) è scrittor e, commediografo e sceneggiatore italiano. Nel 1986 si laureò in italianistica presso l'Università di Bologna. Nel 1989 scrisse il suo primo romanzo, Ferro Recente che, grazie alla lungimiranza di Luigi Bernardi della Granata Press, venne pubblicato nel 1992 in una collana di giovani autori italiani su cui furono pubblicati anche i primi libri di Carlo Lucarelli (Falange armata) e Giuseppe Ferrandino (Pericle il Nero).

Sempre nel 1992 pubblicò Picta con cui vinse, ex aequo con Mara De Paulis il Premio Calvino, mentre nel 1997, per Nulla, ricevette il Premio Dessì.  Nel 1998 uscì il primo romanzo di una trilogia - Sempre caro, Sangue dal cielo e L'altro mondo - ambientata nella Nuoro di fine Ottocento e che ha come protagonista un avvocato, Bustianu, personaggio per cui Fois si è ispirato ad un avvocato nuorese realmente esistito: Sebastiano Satta (1867-1914). Ed è proprio per Sempre caro che nel 1998 ha vinto il Premio Scerbanenco. Con Dura madre ha invece vinto nel 2002 il Premio Fedeli. Oltre che alla narrativa, Fois si è dedicato anche alla sceneggiatura, sia televisiva (Distretto di polizia) che cinematografica (Ilaria Alpi. Il più crudele dei giorni) e al teatro per cui ha scritto L'ascesa degli angeli ribelli, Di profilo, Stazione (un atto unico per la commemorazione delle vittime della strage alla stazione di Bologna), Terra di nessuno e Cinque favole sui bambini (trasmesso a puntate da Radio 3 Rai). Ha scritto anche un libretto operistico tratto dal romanzo di Valerio Evangelisti Tanit.

Associazione Nausika
Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo
0575 380468
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen