laav16, 17 e 18 giugno dalle 15:00 alle 17:00 - Laboratorio di base per lettori LaAV (Letture ad Alta Voce)
Saranno affrontati tutti quegli aspetti necessari a trasmettere efficacemente il senso di un testo, vero ed unico scopo di una lettura pubblica, sia che essa debba avvincere un bambino, convincere degli elettori, dei colleghi, dei clienti, appassionare chi non può godere di una lettura privata. I temi affrontati: uso ed esplorazione della voce, articolazione dei suoni, analisi del testo e modalità di comprensione del senso...
laav16, 17 e 18 giugno dalle 15:00 alle 17:00 - Laboratorio di base per lettori LaAV (Letture ad Alta Voce)

con Francesco Botti, Gianni Bruschi e Gianmarco Busetto

Saranno affrontati tutti quegli aspetti necessari a trasmettere efficacemente il senso di un testo, vero ed unico scopo di una lettura pubblica, sia che essa debba avvincere un bambino, convincere degli elettori, dei colleghi, dei clienti, appassionare chi non può godere di una lettura privata. I temi affrontati: uso ed esplorazione della voce, articolazione dei suoni, analisi del testo e modalità di comprensione del senso, le sfumature della voce, la postura, la presenza, lo sguardo, l'uso delle pause. Il tutto con un approccio graduale, pratico e piacevole, dando grande importanza al gruppo, e calibrando il lavoro a seconda delle esigenze dei partecipanti.
 
Francesco Botti è attivo dal 1990, si è specializzato presso la Scuola D’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano studiando con Kuniaki Ida, Giampiero Solari, Elisabeth Boeke, ed Emanuele De Checchi. Nel periodo 1996 - 2001 partecipa a produzioni teatrali presso Teatro Out Off di Milano, CRT salone di Milano, Festival Intercity, Cantiere Internazionale di Montepulciano, Prato Fabbrica Cultura, Il Teatro e il Sacro e altri. Approfondisce la sua formazione partecipando a seminari e corsi con Giorgio Rossi, Marisa Fabbri, Loriano della Rocca (ex Cricot 2 di Tadeusz Kantor), Sergio Pisapia Fiore e Giulia Lazzarini. Attore in“Arthur et Belle” di Francesco Botti, regia di Fernando Maraghini ed Erica Pacileo, e nel lungometraggio “L’ultima stagione”, ad esso ispirato, vincitore del primo premio Videoeventi 2002, Accademia Internazionale di Studi in Arti e media, Torino. Autore di testi teatrali e narrativa, attualmente collabora con la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Arezzo.  
 
Gianni Bruschi è nato ad Arezzo il 10 agosto 1966. Operatore teatrale, laureato in storia del teatro e dello spettacolo, inizia la sua attività teatrale presso la Scuola del Piccolo Teatro di Arezzo dove nel 1983 consegue il diploma in Recitazione ed Animazione Teatrale. Frequenta seminari di formazione e lavora con importanti artisti teatrali come Franco di Francescantonio, Giulia Lazzarini, Gabriella Bartolomei, An Harai / An Mime Kobo Tokio, Loriano della Rocca ( ex Cricot 2 Tadeuz Kantor), Centro Nazionale Teatrale di Sergio Pisapia Fiore. Approfondisce inoltre lo studio della tecnica vocale e studia canto Spiritual e Gospel con Nehemia Brown, Laverne Jakson, Cheryl Porter. Ha cantato, fra gli altri, con Silvano Grandi, Perugia Big Band, Nehemiah Brown & Gospel Tree e gruppi internazionali come Las Migas/Spagna, Daqqua Roudania/Marocco, Zhora Lasjnef/Tunisia. Oltre alle collaborazioni in importanti progetti teatrali e all’attività di formatore ed animatore teatrale per numerose scuole e Istituti della Toscana, si segnala l’Associazione da lui fondata nel 2001 assieme a Francesco Botti e alcuni collaboratori, Terìaca – Officina Teatro, da cui è nato il progetto “Terìaca”, volto alla diffusione della Tarantella e la cultura Italiana nei paesi mediterranei, attraverso il linguaggio teatrale, la danza e la musica dal vivo. 

Gianmarco Busetto
(Venezia, 1975) poeta, regista e attore; è fondatore della compagnia teatrale e performativa Farmacia Zoo, per la quale ha scritto diretto ed interpretato vari spettacoli, tra i quali Pornografie, Oggi è solo salsa piccante e Carne. Insegna teatro e scrittura creativa. Ha pubblicato Metti un giorno una bella signora (Edizioni Pangloss, Cremona). Ha composto il poema in versi per il teatro Je t’aime moi non plus. Sue poesie sono inoltre apparse su diverse riviste, siti e antologie letterarie. E’ attualmente impegnato nella messinscena della sua ultima opera, Preferisco comunque voi ad un carro armato che mi schiaccia la testa. All’emicrania, ai crisantemi e alle macellerie, preferisce la poesia.

 

 

 

 

Associazione Nausika
Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo
0575 380468
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen