Scuola Annuale di Narrazioni "Arturo Bandini" - Edizione 2017/2018

 

snab

Siamo all'edizione 2017/2018. Vuoi diventare un nuovo cercatore di storie?

Ci sono tanti modi per avere presa sulla realtà. C'è chi fa volontariato, chi ha fatto del sociale la propria professione, ma c'è anche chi cerca storie tra le pieghe del mondo e le racconta. Se ti riconosci in quest'ultima categoria e vorresti fare della narrazione sociale il tuo progetto di vita, allora sei la persona giusta per la nostra classe di Cercatori di Storie 2017/18.

Sull'onda della soddisfazione per i percorsi e i risultati delle passate edizioni di Cercatori di storie, la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini riparte in Toscana (Firenze ed Arezzo) a partire da metà marzo, giungendo alla sua 5° edizione.

Cosa ti offriamo

  • insegnanti validi provenienti da tutto il mondo della produzione narrativa;
  • strumenti narrativi per rendere efficaci la stesura delle storie che riuscirai a trovare;
  • stimoli per orientare la tua narrazione verso la sua più autentica espressione;
  • occasioni per esercitare la tua capacità narrativa e darle visibilità.

Quanto dura

La scuola si articola in 240 ore così distribuite:

  • 80 ore di lezioni in aula affiancate
  • 80 ore di Project work con tutoring di esperto a distanza
  • 80 ore di impegno individuale

Le lezioni si svolgeranno in 10 week end intensivi (8 ore al giorno, sabato e/o domenica o altri giorni da concordare insieme).

Quanto costa

Se hai meno di 30 anni, puoi usufruire di una delle 10 borse di studio del valore di 1000 euro che la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze offre a copertura dei costi di frequenza.

Sei comunque tenuto al pagamento di 50 euro per la tessera associativa per l'anno 2017 a Nausika (che ti garantisce la copertura assicurativa) e a 80 euro per il materiale didattico che ti sarà fornito durante il corso (valore commerciale superiore ai 150 euro)

Per iscriverti

Cosa aspetti! Inviaci il tuo cv e una pagina scritta da te a questo indirizzo mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Puoi trovarci anche sul blog dei Cercatori di Storie all'indirizzo http://cercatoridistorie.wordpress.com/ e sulla pagina Facebook

 

Alcuni dei docenti delle passate edizioni e della presente

Wu Ming è il collettivo di scrittori provenienti dalla sezione bolognese del Luther Blissett Project (1994-1999), divenuto celebre con il romanzo Q. A differenza dello pseudonimo aperto "Luther Blissett", "Wu Ming" indica un preciso nucleo di persone, attivo e presente sulle scene culturali dal gennaio del 2000.
Sono gli autori di Q, 54, Manituana, Altai, L'Armata dei Sonnambuli, Cantalamappa  e svariati altri romanzi e non solo. Tra le uscite più recenti "L'invisibile Ovunque"

Gianna Mazzini Regista, scrittrice ed esperta di comunicazione. Collabora con la Rai dal 1995 (36 documentari per la Storia siamo noi e il format di Vuoti di memoria, serie per la quale dirige 6 film brevi). Scrive ("Ho un sorriso attaccato al ginocchio" Einaudi 1993 e "Abbracciare l'orso" con Giovanna Galletti e Luisa Pogliana, 2008, Guerini e Associati). Conduce lezioni e conferenze sul linguaggio (parole e immagini). Nel 2001 vince la Menzione Speciale alMinimum Prize, Università delle Idee di Michelangelo Pistoletto con il progetto "Quel tanto di differenza" con Loredana Rotondo e Manuela Vigorita. Sempre nel 2001 fonda, insieme a Giovanna Galletti, economista, Labodif, Laboratorio della Differenza, Istituto di Ricerca, Comunicazione e Formazione. Al suo interno, Gianna Mazzini dirige il Settore Formazione e Comunicazione.

Saverio Tommasi nasce a Firenze il 24 gennaio 1979. Si diploma nel 1999 all'Accademia d'Arte Drammatica dell'Antoniano di Bologna e collabora vari registi del nuovo panorama italiano. Nel 2003 esce il suo primo libro edito dalla Comicus Editore; il libro ha carattere satirico e si intitola "Non ho votato Berlusconi". Un anno più tardi fonda una compagnia di teatro alla quale venne dato il suo nome: Compagnia Teatrale Saverio Tommasi. Dal 2009 ad oggi realizza reportage video e documentari; dal 2012 collabora con Fanpage.it

Nel 2010 lo spettacolo Uguali a chi? Omocausto, un dramma dimenticato riceve il premio letterario "Firenze per le culture di Pace" dedicato a Tiziano Terzani. Nel 2012 debutta con lo spettacolo La mafia (non) è uno spettacolo scritto a quattro mani con Pier Luigi Vigna. Nel 2010 pubblica una testimonianza sulla strage di via dei Georgofili nel libro Teatro Civile di Daniele Biacchessi. Nel 2011 pubblica il libro La messa non è finita – processo per 'smisurato' amore a don Alessandro Santoro per la casa editrice Le Piagge, con una prefazione di Maurizio Maggian. Nel 2014 pubblica il libro Gesù era ricco – Contro Comunione e liberazione edito da Aliberti editore.

Simone Giusti (docente e responsabile project work) Allievo di Domenico De Robertis, è docente e consulente di politiche dell'istruzione, della formazione e dell'orientamento.
Ha iniziato a occuparsi di insegnamento nel doposcuola del quartiere "Le vele" di Lecce nel 1995. Cofondatore della rivista Per leggere e del convegno Le storie siamo noi, dal 2010 è presidente dell'associazioneL'Altra Città di Grosseto.
Tra le sue pubblicazioni più recenti: Didattica della letteratura 2.0 (Carocci, 2015), Per una Didattica della letteratura(Pensa, 2014), Insegnare con la letteratura(Zanichelli, 2011), Imparare dalla letteratura (Loescher, 2012), Leggenda e altri discorsi (Mobydick, 2012), Vado a vivere in campagna (Effequ, 2013). Per Loescher codirige (insieme a Natascia Tonelli) la collana scientifica QdR / Didattica e letteratura, e ha curato il Quaderno della Ricerca #5, Imparare dalla lettura. Su Twitter è @sigiusti. È autore del blog Simone Giusti.eu

Federico Batini (Direttore e Docente) Professore Associato (professore di II fascia) presso il Dipartimento di Filosofia, scienze sociali, umane e della Formazione (FISSUF) dell'Università di Perugia. Insegna Metodologia della ricerca educativa, dell'osservazione e della valutazione, Pedagogia sperimentale e Metodi e Tecniche della Valutazione scolastica. Svolge ricerche sulle storie e sulle narrazioni, sulle competenze, sull'identità sessuale, sull'orientamento. Ideatore del metodo dell'orientamento narrativo si occupa di formazione (specie formazione insegnanti, formatori, orientatori), di prevenzione e cura della dispersione, prevenzione e cura del bullismo e del bullismo omofobico, di formazione, orientamento e consulenza attraverso le storie. Ha fondato il movimento LaAV (Letture ad Alta Voce), rete nazionale di circoli che svolgono, in oltre venti città italiane attività di volontariato attraverso la lettura. Dirige Pratika (www.pratika.net), Nausika (www.narrazioni.it), senior consultant di Thélème(www.theleme.it). Dirige la Rivista Lifelong Lifewide Learning (rivista.edaforum.it). 

Autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche tra le ultime citiamo: Storie, futuro e controllo (Liguori), Storie che crescono (Junior), Comprendere la differenza (Armando), Insegnare per competenze (Loescher), Ho scelto! (Harmattan editore- con L. Buratta, S. Fornari, C. Pazzagli), Lorenzo Milani, the scool of barbiana and the struggle for social justice (Peter Lang editore, con P. Mayo e A. Surian). Con S. Giusti ha curato Autori e interpreti delle nostre storie (Pensa), Imparare dalla lettura (Loescher). Autore anche di raccolte di poesia, canzoni, testi teatrali. Il suo blog è: federicobatini.wordpress.com

Martina Evangelista (Coordinatrice della Scuola e Docente) Laureata in "Storia del Cinema e delle arti elettroniche", autrice televisiva, consulente di orientamento e formatrice. Dal 2003 si occupa di formazione, sia per l'erogazione, che per la progettazione ed il coordinamento delle attività. Ha collaborato con agenzie formative ed istituzioni sul territorio nazionale, ed in Francia con la rete internazionale della Cité des Métiers. Dal 2013 lavora per Ass. Pratika, di cui ha assunto la direzione nel 2014, Ass. Nausikae Thélème srl. Dal 2012 coordina la rete nazionale di volontari LaAV Letture ad Alta Voce, che aderiscono al motto "Io leggo per gli altri". Appassionata di didattica orientativa, progetta percorsi di orientamento con metodologia narrativa e sta esplorando l'ambito del gioco ed i suoi impatti in campo educativo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Quanto dura

La scuola si articola in 240 ore così distribuite:

  • 80 ore di lezioni in aula affiancate
  • 80 ore di Project work con tutoring di esperto
  • 80 ore di impegno individuale

Le lezioni e le ore di project work si svolgeranno in 10 week end intensivi (8 ore al giorno, sabato e domenica o altri giorni da concordare insieme).

Quanto costa

Se hai meno di 30 anni, puoi usufruire di una delle 12 borse di studio del valore di 1000 euro che l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze offre a copertura dei costi di frequenza.

Sei comunque tenuto al pagamento di 50 euro per la tessera associativa per l'anno 2016/17 a Nausika (che ti garantisce la copertura assicurativa) e a 80 euro per il materiale didattico che ti sarà fornito durante il corso (valore commerciale superiore ai 150 euro)

Per iscriverti

Cosa aspetti! Inviaci il tuo cv e una pagina scritta da te a questo indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Puoi trovarci anche sul blog dei Cercatori di Storie all'indirizzo e sulla pagina Facebook

Informazioni

per contatti e maggiori informazioni scrivi a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ci trovi anche sul Blog "Cercatori di Storie" e sulla pagina Facebook di Nausika

  

 

Associazione Nausika
Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo
0575 380468
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen