Narrazioni 2008 - Premio Libera i libri

Narrazioni 2008 - Libera i libri

Narrazioni 2008 “Libera tutti” – Poggibonsi (Siena) 31 maggio – 2 giugno 2008 – III edizione

ATTENZIONE!!! CONCORSO CONCLUSO

Il concorso è terminato. I primi 4 classificati sono:

DANIELE MARMI

Finalisti COMPAGNIA DANZA KYMEIA, CLAUDIO COMANDINI, BRUNO PANEBARCO

Il Festival Narrazioni è un concept festival, ovvero un festival centrato attorno ad un’idea forte, un tema che lo caratterizza fortemente, non si propone dunque come un semplice contenitore, ma propone, stimola, vuole suscitare dibattito e riflessione.

Il Festival Narrazioni, giunto alla sua terza edizione, che si svolgerà, come di consueto, a Poggibonsi dal 31 maggio al 2 giugno, avrà quest’anno come tema Libera Tutti, si preannuncia dunque un’edizione di sicuro interesse. Confermate le presenze di Bartezzaghi, Bollani, Lucarelli, Scarlini, Hirschman, Offlaga Disco Pax e molti altri autori.

PREMIO LIBERA I LIBRI

PREMIO PER PERFORMANCE NARRATIVE TRATTE DA OPERE EDITE DI NARRATIVA

Regolamento del premio:

1) La Scuola di Narrazioni “Arturo Bandini” di Nausika, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Poggibonsi bandisce la prima edizione del premio “Premio Libera i Libri” che si svolgerà interamente durante il Festival Narrazioni 2008, giunto alla sua terza edizione.

2) La partecipazione è libera e gratuita, riservata ai libri di qualsiasi tipo editi entro le date di svolgimento del Festival (31 maggio – 2 giugno 2008). L’iscrizione è obbligatoria e deve pervenire entro e non oltre il 5 maggio 2008. Tutti gli autori che si iscriveranno entro il 15 aprile saranno inseriti nel programma ufficiale e godranno di una promozione nazionale. Gli autori iscritti successivamente saranno comunque ammessi qualora i loro materiali pervengano entro e non oltre il 05 maggio 2008 ma non sarà loro garantita un’adeguata promozione sull’intero materiale del festival.

3) Gli autori partecipanti dovranno, obbligatoriamente, partecipare al Festival Narrazioni 2008 e non sarà loro dovuto nessun compenso per la partecipazione. Oggetto del premio è la presentazione, il reading, la performance più interessante, convincente, originale che verrà presentata, tratta da un libro di indubbio interesse e qualità (si richiede che nella performance o presentazione sia inclusa anche una componente di lettura del testo).

4) Agli autori espressamente invitati l’organizzazione garantisce l’ospitalità completa, gli autori che si autocandideranno riceveranno invece tutte le informazioni utili per alloggiare in strutture convenzionate con il festival a prezzi scontati e riceveranno indicazioni per i pasti a prezzo convenzionato all’interno del festival medesimo. L’organizzazione è libera di accettare o meno le autocandidature, gli autori riceveranno conferma o diniego a mezzo mail dopo la ricezione del loro materiale.

5) La partecipazione al festival consiste nella presentazione del proprio volume nella forma che si ritiene più opportuna. Previa richiesta l’organizzazione può mettere a disposizione un attore e/o un giornalista per la presentazione del proprio volume in caso non si abbia la possibilità di organizzare autonomamente una performance. In caso di necessità tecniche particolari per la realizzazione di una performance di presentazione si prega di dettagliarle con una scheda tecnica al momento dell’iscrizione, l’organizzazione comunicherà la possibilità o meno di soddisfare le esigenze tecniche espresse.

6) Qualora l’autore abbia già o desideri pensare in autonomia ad una modalità o performance per la presentazione del proprio libro differente da un reading, si richiede che essa comprenda, comunque, almeno 5 minuti di lettura o di libera interpretazione (anche non consecutivi) di brani tratti dal proprio volume.

7) La giuria effettuerà le proprie scelte proprio in relazione alla presentazione, al reading, alla performance valutando  contenuti e forma della stessa. Ogni performance, reading, presentazione non deve avere una durata superiore a 15 minuti.

8) Per l’iscrizione è necessario inviare, pena l’esclusione alla Scuola di Narrazioni “Arturo Bandini” di Nausika (Piazza  Risorgimento numero 8, 52100 Arezzo):

- numero 5 copie del volume con il quale si intende partecipare al concorso;

- una dichiarazione di accettazione del regolamento e delle decisioni delle giurie, firmata in originale con copia del documento di identità fronte retro acclusa;

- la propria disponibilità (e relativa liberatoria) ad una presentazione del proprio volume o ad una performance di presentazione nei giorni del Festival;

- dovrà inoltre essere chiaramente espressa ogni necessità tecnica, attoriale, di un giornalista etc per condurre un’intervista di presentazione o quant’altro necessario per presentare la propria opera tramite una performance alla giuria ed al pubblico nel corso del festival;

- le informazioni relative al proprio curriculum (in versione estesa e sintetica) ed al volume che si intende presentare al concorso in formato cartaceo ed elettronico (cd, dvd, floppy);

- tutti i propri dati anagrafici completi di contatti (numero telefonico, indirizzo mail, indirizzo postale, cellulare, eventuale blog, sito etc..) in formato cartaceo ed elettronico (cd, dvd, floppy);

- una dichiarazione liberatoria in relazione alla lettura pubblica che verrà effettuata nel corso del Festival;

9) La premiazione verrà effettuata nel corso del medesimo festival

10) Una giuria composta da 15 adulti e 15 giovani (under 30) selezionerà esprimendo un voto la terna dei finalisti tra i quali la giuria finale (composta da un rappresentante della Scuola di Narrazioni Arturo Bandini, un rappresentante dell’Amministrazione Comunale di Poggibonsi ed un rappresentante degli sponsor) sceglierà il vincitore/la vincitrice assoluto/a. I tre finalisti verranno comunicati alla stampa, i loro volumi saranno consigliati ai lettori della newsletter della Scuola di Narrazioni (oltre 20.000 abbonati) e riceveranno un attestato di riconoscimento. Con il vincitore assoluto la Scuola di Narrazioni stipulerà un accordo per la costruzione di una produzione di teatroletteratura dal volume, a partire dalla performance presentata in occasione del Festival o a prescindere da essa (l’autore rimarrà, ovviamente, titolare dei diritti d’autore). Il vincitore riceverà anche un premio immediato in denaro di 1.000 euro come anticipo sui proventi della produzione (tale premio rimarrà all’autore anche in caso di mancata distribuzione della produzione per qualsiasi motivo purché indipendente dalla volontà dell’autore medesimo) e varrà come corrispettivo per le prime dieci pubbliche rappresentazioni della performance.

11) L’operato delle giurie è insindacabile. Con la partecipazione al concorso gli autori si dichiarano concordi a tutti gli articoli del presente regolamento.

You are here