I volontari LaAV

logo laavSCARICA LA PRESENTAZIONE DI LaAV

I volontari LaAV sono persone di qualsiasi età, condizione sociale ed economica, di qualsiasi convinzione politica o religiosa. I volontari LaAV sanno leggere, è l'unica competenza richiesta, e amano l'idea di condividere questa passione.

I volontari LaAV non sono attori, non sono performer, non devono essere particolarmente bravi o dotati nella lettura, devono semplicemente avere la volontà di dedicare del tempo agli altri per condividere, ad Alta Voce, le proprie letture.

I volontari LaAV si conoscono attraverso incontri del circolo in cui la mediazione è costituita dalla lettura (ci si conosce attraverso le letture stesse). I volontari LaAV sono contagiosi. I volontari LaAV promuovono la lettura. Facendo il volontario per LaAV leggerai due volte.

La Lettura ad Alta Voce per gli altri diverte, suscita emozioni, rassicura, accompagna, fa viaggiare, sviluppa l'immaginazione, aiuta a "pensare" il futuro, stimola il ricordo del passato, permette di elaborare metafore di riferimento per la risoluzione di problemi personali, consente di "uscire" da eventuali situazioni di difficoltà legati alla propria condizione temporanea o meno (malati, anziani non autosufficienti, soggetti con varie forme di disagio).

La Lettura ad Alta Voce facilita l'instaurarsi di relazioni significative, fa sperimentare al lettore la "potenza" di uno strumento così semplice, di verificare concretamente gli effetti della condivisione che la lettura è in grado di attivare.

Le attività

I circoli LaAV sono caratterizzati dal desiderio di leggere insieme (condividere una passione) e dalla generosità di dedicare del tempo a leggere per gli altri (servizio).

I circoli LaAV organizzano spesso eventi di promozione della lettura di diverso tipo: organizzando letture tematiche all'interno di altre manifestazioni, proponendo laboratori e reading nelle scuole, con azioni di guerrilla letteraria, attraverso eventi occasionali o strutturati... ogni occasione è buona per leggere.

I circoli LaAV partecipano al Seminario nazionale LaAV (autunno di ogni anno) e alla giornata nazionale LaAV (tarda primavera).

Cosa definisce un circolo LaAV

I circoli LaAV hanno due tipologie di attività costitutive, che servono a definire un circolo LaAV come tale:

  • la definizione di uno o più servizi presso istituti per anziani, reparti pediatrici, altri reparti di ospedale, centri per disabili, centri giovanili. Tali servizi dovranno essere caratterizzati dalla continuità (consigliata almeno una presenza settimanale) e da un numero di volontari atto a garantire il servizio anche in caso di indisponibilità di qualcuno;
  • la riunione dei lettori del circolo con finalità organizzativa (dei servizi, delle attività) e per leggere insieme (letture brevi).

Domande e risposte

Come si apre un circolo LaAV? Per aprire un circolo è sufficiente che vi siano poche persone interessate alla lettura e alle attività di LaAV, si comunica a Nausika la volontà di avviare le attività di LaAV ed i promotori del circolo si associano (la quota associativa, di 15 euro annui, ripartita tra circolo e struttura nazionale, garantisce l'assicurazione per i lettori che è richiesta in alcuni luoghi dove si va a leggere, come ad esempio gli ospedali).

E poi? Si inizia ritrovandosi insieme e leggendo ciò che più si ama. Si consiglia di portare brani brevi, ognuno dovrebbe leggere per un massimo di tre minuti (magari facendo più turni di lettura se c'è tempo).

Come si dà avvio alle attività di servizio? Si scelgono delle persone (anziani, bambini, giovani, adulti) solitamente presenti in un luogo (istituto, ospedale, centro) e si prendono contatti con l'organizzazione di quel luogo al fine di definire uno o più appuntamenti fissi settimanali.

Ci sono momenti formativi per lettori? Sì, ogni circolo può organizzare autonomamente tutti i momenti formativi che desidera, anche con l'assistenza di Nausika, ma l'appuntamento nazionale fisso di formazione e aggiornamento dei lettori è il seminario nazionale che si svolge in autunno.

Possiamo ritrovarci solo per leggere tra noi? No. Il circolo LaAV è caratterizzato dalla presenza di almeno un servizio, un momento in cui si legge per gli altri.

SCARICA LA PRESENTAZIONE DI LaAV

 

LaAV association

  • The LaAV volunteers are persons of any age, social and economic status, any political or religious conviction. The LaAV volunteers can read, it is the only required competence, and they love the idea of sharing this passion.
  • LaAV volunteers are neither actors nor performers, it is not required to be particularly good or talented in reading, they must simply have the desire to dedicate time to others to share, Aloud, their readings.
  • LaAV volunteers know each other during meetings mediated by the reading itself. LaAV volunteers are contagious. They encourage reading. Being a LaAV volunteer you will read twice.
  • Reading aloud for others amuses, causes emotions, reassures, accompanies, allows to travelling, develops the imagination, helps to "think" the future, stimulates to remember the past, allows to process reference metaphors for the resolution of personal problems, allows to overcome difficult situations related to temporary conditions (sick, elderly people who are not self-sufficient, subjects with various forms of malaise).
  • Reading Aloud facilitates the creation of significant relationships, the reader gains experience of the "power" of a so simple tool and concretely lives the effects of the sharing that reading is able to activate.
  • The LaAV circles are characterized by the desire to read together (sharing a passion) and by the generosity to dedicate time to read for others (service).
  • The LaAV circles often organise events to promote different types of reading: by organising thematic readings within other manifestations, proposing laboratories and reading in schools,  actions of literary guerrilla, through occasional or structured events... every occasion is good to read.
  • The LaAV circles participate in the LaAV National Seminary (autumn of each year) and in the LaAV national day (late spring).
Associazione Nausika
Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo
0575 380468
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen